20 Novembre 2017

Allievi 2001 : SALUZZO- CASALE viene decisa dal giudice sportivo, 3-0/0-3 a tavolino

06-05-2017 21:47 -
SALUZZO: Martini, Bersano, Depetris, (22 st. Palushi), Supertino, Diale, Terragno, Cossotto, Berardo, Giacca (15st. Bertola P.), Brondino, Giachero.
A DSP. Bertola L., Kodra, Barroero, Allemano.
ALL. Dematteis

CASALE: Hoxha, Tornari, Pisati, Ciufo, Oppezzo, Sigaudo, Bianco, ElAzmi, Myrta, Boarino, Ottone.
A DISP. Ottavis, Romano, Montiglio, Deantonio, Borelli, Iacomussi, Hoxha A.
All. Luongo

Succede di tutto a Saluzzo nella penultima giornata di campionato per gli allievi 2001 di mister Dematteis. Di fronte hanno il Casale e dopo un tempo e mezzo con mille emozioni e gol col Casale in vantaggio trascinato da un incontenibile Myrta cinico e concreto su ogni situazione offensiva e col Saluzzo che nonostante la prestazione un po´ soft di quasi tutti i suoi elementi cardine riesce comunque a stare in partita con Super Supertino,al 28´ del secondo tempo l´arbitro decide di sospendere anticipatamente la gara dichiarando di non sentirsi più nelle condizioni di portare a termine il match. La situazione creatasi vede ancora protagonista, questa volta assolutamente e incomprensibilmente IN NEGATIVO, il n 9 del Casale Myrta che rovina una partita che si era mostrata tutt´altro che nervosa. Già in una azione precedente, l´attaccante nerostellato aveva colpito in area a palla lontana Terragno suscitando vivaci proteste da parte dei granata, ma non sanzionato dall´arbitro che non aveva visto.
Al 28´ ancora il centravanti nerostellato colpisce lo stesso centrocampista saluzzese con una manata da dietro. Colpo a palla lontana , ma che ancora una volta il direttore di gara non vede e pertanto non prende provvedimenti. Il fatto crea inevitabilmente un
parapiglia con gli animi in campo che si scaldano e con le due panchine costrette ad entrare sul terreno di gioco per sedare l´adrenalina ed evitare il peggio. A questo punto l´arbitro manda tutti negli spogliatoi anticipatamente.
Un provvedimento a detta di entrambe le squadre esagerato. Bastava un sacrosanto provvedimento nei confronti di Myrta ( gli stessi suoi compagni e dirigenti hanno ammesso il colpo da lui sferrato a Terragno) e la partita si sarebbe conclusa senza problemi.
Ancor più sorprendente la decisione degli organi competenti in merito alle sanzioni disciplinari. Mentre pareva scontata e così è stato, la perdita a tavolino dell´incontro per entrambe le squadre con conseguente multa, pare del tutto inappropriata la squalifica inflitta al mister saluzzese Dematteis il quale non ha fatto né più né meno di quello che hanno fatto tutti gli altri dirigenti e tecnici di entrambe le squadre quando sono entrati sul terreno di gioco, ovvero calmare gli animi. Certo un coro di proteste e caldi scambi di opinioni c´è stato da entrambe le parti, ma nulla che potesse portare a degenerare la situazione. Anzi il buon senso ha prevalso.
Tornando ai fatti sportivi, prestazione da cancellare e testa, cuore e gambe al prossimo ed ultimo impegno per quanto riguarda il campionato in quel di Alba.



Fonte: MT

Campionati

classifica alla 12° giornata 12-11-2017
SQUADRA PT
logo CherascheseCheraschese23
logo SALUZZOSALUZZO23
logo San D. Savio RocchettaSan D. Savio Rocchetta23
logo FossanoFossano21
logo Corneliano RoeroCorneliano Roero21
logo Pro DroneroPro Dronero20
logo OlmoOlmo18
logo BenarzoleBenarzole17
logo ChisolaChisola17
logo DensoDenso16
logo Alfieri AstiAlfieri Asti16
logo Union Bussoleno BruzoloUnion Bussoleno Bruzolo15
logo AlpignanoAlpignano14
logo AlbeseAlbese13
logo PineroloPinerolo12
logo Atletico TorinoAtletico Torino11
logo AscaAsca10
logo Rivoli CalcioRivoli Calcio5
[ continua ]
classifica alla 3° giornata 13-09-2017
SQUADRA PT
logo Pro DroneroPro Dronero4
logo SALUZZOSALUZZO2
logo DensoDenso1
[ continua ]

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]