Accetti i cookie? Clicca sul tastino verde per accettarli, questo sito non gestisce in alcun modo i dati personali dei visitatori, nè per fini promozionali, nè per fini eprsonali.

ENTRA
Vota questo articolo
(2 Voti)

TITOLO PROVINCIALE JUNIORES U19

Il calendario del triangolare


Prosegue il cammino della juniores che parteciperà alla fase finale per la conquista del titolo provinciale. Dopo aver conquistato la qualificazione ai regionali per la prossima stagione i ragazzi di Ippolito tenteranno di concludere nel migliore dei modi il campionato.

La Società che risulterà vincente si aggiudicherà il Titolo Provinciale Juniores Under 19 e parteciperà alla competizione che assegnerà il Titolo Regionale di categoria.

Il triangolare si svolgerà nelle giornate del 11/05/19 (ore 15,00), 14/05/19 (ore 20.30) e 18/05/19 (15,00).

Di seguito l’esito del sorteggio effettuato presso la Delegazione Provinciale oggi 08/05/19 alle ore 14.00 alla presenza del Segretario Provinciale Giovanni Ballario:

1°gara SALUZZO – AREA CALCIO ALBA ROERO

11/05/19 (ore 15,00) presso campo Amedeo Damiano, Saluzzo

Riposa: OLMO

2° gara in caso di vittoria primo incontro Società prima nominata

PERD. PRIMO INCONTRO – RIPOSAVA 1^ GIORNATA 14/05/19 (ore 20.30)

Riposa: vincente primo incontro

2° gara in caso di vittoria primo incontro Società seconda nominata ovvero pareggio primo incontro

RIPOSAVA 1^ GIORNATA – SOCIETA’ PRIMA NOMINATA 1^ INCONTRO 14/05/19 (ore 20.30)

Riposa: Società seconda nominata primo incontro

3° gara in caso di vittoria primo incontro Società prima nominata

RIPOSAVA 1^ GIORNATA – VINC. PRIMO INCONTRO 18/05/19 (15,00)

Riposa: perdente primo incontro

3° gara in caso di vittoria primo incontro Società seconda nominata ovvero pareggio primo incontro

SOCIETA’ SECONDA NOMINATA 1^ INCONTRO – RIPOSAVA 1^ GIORNATA 18/05/19 (15,00)

Riposa: Società prima nominata primo incontro

Domenica, 28 Aprile 2019 19:44

ECCELLENZA: SALUZZO 0 ALFIERI ASTI 1

Scritto da
Vota questo articolo
(2 Voti)

SALUZZO 0 ALFIERI ASTI 1


 

RETE: 48’st Bandirola (A).

SALUZZO: Nardi, Pampiglione (43’st Depetris), Serra A., Caula, Supertino, Serino, Tavella (36’st Berardo), Mazzafera, Tosi (29’st Curto), De Peralta, Mondino (39’st Tufano). All. Boschetto.

ALFIERI ASTI: Brustolin, Ciletta (43’st Di Savino), Orlando, Plado (30’st Claps), Todaro, Feraru, Mondo, Lanfranco, Capone (41’ Bandirola), Lewandoski (25’st Fioriello), Masoello. All. Montanarelli.

ARBITRO: Gagliardini di Macerata.

NOTE - Spettatori 150 circa. Angoli: 9-7 per Saluzzo. Recupero: 2’, 4’.

IMG 8214SALUZZO - Perde, ma può festeggiare lo stesso la salvezza matematica il Saluzzo, superato in casa dall’Alfieri secondo in classifica. Dopo la sconfitta (0-1) di giovedì a Fossano, che ha consegnato la promozione in D ai fossanesi, il Saluzzo cerca con l’Alfieri quel punto che significherebbe salvezza senza passare per i playout. La gara del Damiano, disturbata da un forte vento, regala poche emozioni nella prima frazione, quando un tentativo di accelerazione degli ospiti, con tre occasioni ribattute in angolo in due minuti, sembrano indirizzare la gara. Ma è un fuoco di paglia. Saluzzo e Alfieri continuano a premere, ma non creano altri pericoli. Neppure il secondo tempo differisce dalla frazione precedente. I granata di casa hanno un paio di grosso opportunità non sfruttate poi nel finale, quando arrivano i risultati delle altre (ed in particolare la sconfitta dell’Olmo) il Saluzzo si distrae e presta il fianco all’Alfieri. Bandirola e Fioriello mandano in crisi i granata che, dopo il gol annullato di Feraru, capitolano in pieno recupero sul tap in di Bandirola.IMG 8313 Al fischio finale del signor Gagliardini di Macerata, esplode la festa dei saluzzesi. Un’impresa nata dallo spirito di gruppo dei granata, e resa possibile anche grazie all’arrivo sulla panchina dei marchionali di un tecnico navigato come Riccardo Boschetto, che ha saputo portare esperienza e tranquillità nel momento chiave della stagione.

Lunedì, 15 Aprile 2019 13:40

ECCELLENZA: SALUZZO 3 OLMO 1

Scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)

SALUZZO 3 OLMO 1


 

RETI: 6’ De Peralta (S), 10’ rig. Pernice (O), 18’ rig. Serra A. (S), 19’st Caula (S).

SALUZZO: Malaspina (11’st Nardi), Cesaretto, Serra A., Caula, Serino, Mondino (51’st Tufano), Tavella (45’st Supertino), Mazzafera, Tosi (43’st Berardo), De Peralta, Curto (38’st Pampiglione). A disp. Serra M., Caldarola, Supertino, Carli, Depetris. All. Boschetto.

OLMO: Campana, Nicolino (9’st Bernardi), Rostagno, Biondi (39’st Magnaldi M.), Bottasso, Pernice, Dalmasso G., Magnaldi D., Armando (18’st Capitao), Dalmasso A., Fikaj (19’st Cavallo). A disp. Dutto, Bertaina, Masera, Blua, Galleani. All. Magliano.

ARBITRO: Quarà di Nichelino.

Spettatori: 120 circa. Ammoniti: Serino, Caula, Magnaldi D., Magnaldi M. Espulsi: 31’ Carli dalla panchina del Saluzzo. Angoli: 4-2 per Olmo. Recupero: 1’, 8’.

SALUZZO - Successo importantissimo in chiave salvezza per il Saluzzo, che supera 3-1 l’Olmo nel primo «spareggio» dell’Eccellenza. Quando mancano due turni alla fine della regular season, i granata del presidente Gian Piero Boretto salgono a quota 39, con 4 punti di vantaggio sulla coppia Olmo-Santostefanese e 7 sull’Albese penultima. Tra saluzzesi e cuneesi, è spettacolo sin dall’inizio. I granata partono forte e trovano il vantaggio al 6’ con il pallonetto vincente di De Peralta, che non concede scampo all’ex Campana. Immediato, il pari dell’Olmo, che impatta al 10’ con il calcio di rigore concesso per il contatto di braccio di Serino in area: Pernice trafigge Malaspina. Saluzzo nuovamente avanti al 18’ con il secondo penalty della giornata. Dal dischetto trasforma capitan Alessandro Serra: Campana tocca ma non basta. Molto bella anche la ripresa. Il Saluzzo fallisce subito il 3-1 con Curto, poi Serino salva tutto su Bernardi. I granata di casa perdono per infortunio Malaspina: in porta rientra il titolare Nardi, che lamenta ancora problemi al ginocchio. Con la pressione degli ospiti, arriva il 3-1 del Saluzzo: splendido, il tocco di testa di Caula sul traversone di De Peralta. I granata falliscono il poker con Tavella (bravo Campana), poi è annullato per fuorigioco il gol di Giacomo Dalmasso al 22’. Altra grande occasione per l’Olmo con Capitao: Nardi è bravo a bloccare a terra. Il 25 aprile, Saluzzo di scena a Fossano con la capolista del girone.

Lunedì, 08 Aprile 2019 15:54

ECCELLENZA: DERTHONA 1 SALUZZO 3

Scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)

DERTHONA 1 SALUZZO 3


 

RETI:15’ Serra (S), 21’ De Peralta (S), 30’ Tosi (S), 11’st aut. Tavella (D).

DERTHONA:Gaione (34’st Torre), Giordano, Mazzocca, Rabuffi, Silvestri, Krekaj (34’st Barcella), Acerbo (31’st Sylla), Genocchio, Farina, Rosset, Echimov. A disp. Santamaria, Orsi, Lugano, Hysa, Maftei, Porreca. All. Merlo A.

SALUZZO:Malaspina, Pampiglione, Serra, Caula, Supertino, Mondino, Tavella, Mazzafera, Tosi (38’st Berardo), De Peralta, Curto (45’st Tufano). A disp. Provenzano, Serra M., Caldarola, Carli, Depetris, Cossotto, Terragno. All. Boschetto.

ARBITRO: Ottino di Ivrea.

SALUZZO – Impresa del Saluzzo che espugna (3-1) il campo del Derthona. Tre reti, tutte nel primo tempo, avvicinano i granata di mister Boschetto al traguardo della salvezza: sarà decisivo, con ogni probabilità, il derby di domenica prossima contro i cuneesi dell’Olmo. Con tantissime assenze (è fuori anche il portiere titolare Nardi dopo l’infortunio al ginocchio del derby con il Moretta), il Saluzzo parte forte e trova il vantaggio al quarto d’ora con capitan Alessandro Serra, che trova il bersaglio sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Non arriva la reazione dei padroni di casa di mister Merlo, ed il Saluzzo insiste alla ricerca del raddoppio. Il 2-0 matura al 21’ per merito di bomber De Peralta, bravo a conservare la freddezza in un’area intasata. È un colpo durissimo per i locali, che capitolano ancora sotto gli attacchi di un Saluzzo dirompente. Al 30’, calcio piazzato di Serra sulla tre quarti offensiva. Il portiere non trattiene ed è il giovane Tosi ad inserirsi positivamente nella difesa di casa. Nella ripresa, l’autogol di Tavella pare rilanciare il Derthona, che trova anche un palo con Rosset. Annullato (fallo sul portiere) un gol dello stesso Rosset.

Lunedì, 01 Aprile 2019 06:59

ECCELLENZA: SALUZZO 1 MORETTA 2

Scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)

SALUZZO 1 MORETTA 2


 

RETI: 21’ e 36’st Ligotti (M), 33’ rig. Serra A. (S).

SALUZZO: Nardi (4’st Malaspina), Cesaretto (42’st Pampiglione), Serra A., Caula, Supertino (42’st Mondino), Serino (20’st Berardo), Tavella, Mazzafera, Tosi, De Peralta, Curto. A disse. Serra M., Caldarola, Depetris, Tufano, Cossotto. All. Boschetto.

MORETTA: Sperandio, Costante, Sobrero, Chaid, Tortone L., Cristiano (40’st Oliveto), Ligotti, Sillah, Messineo (37’ Sacco), Mensitieri (37’ Faridi), Modini (43’st Tortone M.). A disse. Correra, Zeni, Cavarero, Covino, Zanchi. All. Cellerino E.

ARBITRO: Rossini di Torino.

NOTE - Spettatori 200 circa. Ammoniti: Serino, Caldarola, Serra A., Cristiano, Ligotti. Angoli: 7-6 per Moretta. Recupero: 3’, 4’.

SALUZZO - Il Moretta fa il bis. Come all’andata, il derby del Marchesato promuove la formazione biancoverde: decide la doppietta di Ligotti, che con un gol per tempo porta ai biancoverdi tre importanti punti in classifica. Per i padroni di casa, prima sconfitta dopo le tre vittorie di fila inanellate con il cambio di allenatore: difficile, ma comunque praticabile, il cammino dei granata verso la salvezza diretta. Partenza forte degli ospiti, che già al 10’ protestano per un fallo di mano in area saluzzese. Gli ospiti di mister Cellerino (doppio ex, da giocatore e allenatore saluzzese) sfiorano la marcatura con Modini: Nardi salva in calcio d’angolo. Sul proseguimento dell’azione, gran colpo di testa di Ligotti per il vantaggio (21’). La risposta dei padroni di casa passa per il gran colpo di testa di Supertino su un calcio piazzato dal limite (27’). Ancora Nardi in bella evidenza con un intervento decisivo a fermare il contropiede del Moretta (28’) poi è la volta dei padroni di casa protestare per un contatto di mano nell’area ospite. Il gol dell’1-1 matura sul calcio di rigore concesso al 33’ per fallo in area ai danni di Curto: trasforma Serra. Nel finale di primo tempo, doppio intervento decisivo di Nardi che poi resta a terra dopo l’uscita su Sacco: il numero granata lascia in avvio di ripresa. Seconda frazione a ritmo azzerato. Il Saluzzo ci prova con maggior intensità ma gli ospiti chiudono tutti i varchi. L’occasione migliore dei locali arriva con Tosi, che fa tutto bene ma non inquadra la porta di Sperandio (14’). Alla mezz’ora, un grossolano errore libera al tiro Modini: Malaspina è bravissimo. Il gol partita al 36’. Un calcio di punizione smarca Ligotti che piazza un gran diagonale vincente.

Lunedì, 25 Marzo 2019 10:55

ECCELLENZA: CANELLI 0 SALUZZO 3

Scritto da
Vota questo articolo
(2 Voti)

CANELLI 0 SALUZZO 3


 

RETI: 7' Tosi (S), 35' Caula (S), 15'st rig. De Peralta (S).

CANELLI: Zeggio, Coppola, Soldano (30' Redi), Lumello, Acosta (16'st Di Santo), Fontana, Bosco, Blini (24'st Gerbaudo), Gomez (16'st Vaqari), Celeste (16'st Bordone), Picone. A disp. Gjioni, Azzalin, Gili, Gallo. All. Raimondi.

SALUZZO: Nardi, Cesaretto (39'st Pampiglione), A. Serra, Caula, Supertino, Serino (43'st Berardo), Tavella, Mazzafera, Tosi, De Peralta, Curto (44'st Tufano). A disp. Malaspina, M. Serra, Caldarola, Depetris, Cossotto. All. Boschetto.

ARBITRO: Bevere di Chivasso.

CANELLI - Successo fondamentale nella lotta salvezza per il Saluzzo a Canelli, ma la notizia più importante riguarda le condizioni del giocatore astigiano Federico Soldano, svenuto nel corso della prima frazione e poi ricoverato in ospedale per accertamenti che hanno rassicurato società e famigliari. Per i granata di mister Boschetto, quella di Canelli è la terza vittoria consecutiva: sale a 505', nuovo record stagionale della categoria, l'imbattibilità dell'estremo difensore granata Alessandro Nardi. Si sblocca subito la gara del «Sardi». Al 7', Saluzzo in vantaggio con Tosi, che sfrutta il servizio preciso di Serino e «fredda» Zeggio per il suo primo gol in Eccellenza. La replica dei locali passa per la traversa di Acosta (18') poi è ancora Picone, sulla punizione di Celeste, a trovare il legno superiore di Nardi (25'). Alla mezz'ora, l'episodio che coinvolge il giovanissimo Soldano, classe 2000. La gara resta ferma per circa trenta minuti per consentire i soccorsi al giocatore del Canelli. Si riprende regolarmente e subito il Saluzzo trova il raddoppio con Caula. Nella ripresa, tris granata su calcio di rigore concesso per il fallo di Fontana (poi espulso per proteste) e fatto ribattere tre volte: dopo le prime due parate su serra, è De Peralta a suggellare il match. Domenica, sarà derby al «Damiano» tra Saluzzo e Moretta. 

Lunedì, 18 Marzo 2019 10:37

ECCELLENZA: SALUZZO 1 CORNELIANO ROERO 0

Scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)

SALUZZO 1 CORNELIANO ROERO 0


RETE: 17’ Tavella (S).

SALUZZO: Nardi, Cesaretto, Serra A., Caula, Supertino, Serino, Tavella, Mazzafera, Tosi (42’st Pampiglione), De Peralta, Curto (19’st Mondino). A disp. Malaspina, Berardo, Serra M., Caldarola, Tufano, Cossotto. All. Boschetto.

CORNELIANO ROERO: Corradino, Besuzzo, Pia, Gatti (35’st Tozai), Boschiero (32’st Morone), Campanaro, Manasiev, Torre (1’st Santi), Erbini, Pirotta (42’st Ciliberti), De Souza. A disp. Sculeac, Bellicoso, Colletta, Daidola, Dieye. All. Cascino.

Arbitro: Cito di Nichelino.

 MG 0023SALUZZO - La cura Boschetto funziona. Dopo quello di Cherasco, i granata del presidente Boretto si prendono anche il derby con l'ambizioso Corneliano. Sale quindi a sei, il bottino di punti in due partite conquistato dal Saluzzo del nuovo corso: una boccata d'ossigeno nella corsa alla salvezza. Nella sfida con il Corneliano, padroni di casa subito attenti a contenere l'avvio deciso degli ospiti. Alla seconda occasione, i langaroli trovano la rete di Erbini ma il direttore di gara annulla per il fuorigioco dell'attaccante in casacca blu. Pochi minuti, e la gara passa saldamente in mano ai padroni di casa. Il pressing dei ragazzi di Boschetto frutta il vantaggio, siglato al 17' da Tavella, che risolve un batti e ribatti nell'area piccola. È il segnale atteso dai marchionali, che continuano a premere alla ricerca del raddoppio. L'unico brivido creato alla porta difesa da Nardi arriva al 45': è alta la punizione di Pirrotta.  MG 9982
Nella ripresa, spazi ancora maggiori per il Saluzzo, che infila a ripetizione la difesa ospite ma senza riuscire a piazzare il colpo del 2-0. Per i marchionali ci provano Tosi in due occasioni e Mazzafera, che su calcio piazzato centra la base del palo. Alla mezz'ora, altra palla gol con Tosi: Corradino si supera e mette in angolo. Domenica, Saluzzo in trasferta sul campo del Canelli. 

Lunedì, 11 Marzo 2019 14:32

ECCELLENZA: CHERASCHESE 0 SALUZZO 3

Scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)

CHERASCHESE 0 SALUZZO 3


 

RETI: 24’ rig. e 16’st rig. Serra A. (S), 29’st rig. De Peralta (S).

CHERASCHESE (4-4-2): Nurisso, Olivero, Vernero, Vittone, Capuano (22’st Di Fiore), Marchetti, Rocca (8’st Capuani), Nastasi, Capocelli (36’st Gandino), Orofino (30’st Delfino), Vacchetta (32’ Battisti). A disp. Scarzello, Bedino, Vivalda. All. Mascarello.

SALUZZO (4-4-2): Nardi, Cesaretto (43’st Pampiglione), Serra A., Caula, Supertino (36’st Mondino), Serino, Tavella Mazzafera, Tosi (30’st Berardo), De Peralta, Curto. A disp. Malaspina, Serra M., Caldarola, Depetris, Tufano, Cossotto. All. Boschetto.

ARBITRO: Moncalvo di Collegno.

NOTE - Spettatori 100 circa. Ammoniti: Vernero, Marchetti, Orofino. Espulsi: Olivero (C) al 23’. Angoli: 5-3 per Cheraschese. Recupero: 1’, 3’.

 MG 9404
CHERASCO - Inizia bene il nuovo corso al Saluzzo. Per mister Riccardo Boschetto, subentrato in settimana a Silvio Viale, l’esordio sulla panchina granata a Cherasco vale il ritorno ad un successo che mancava da 14 turni. 3-0 il risultato finale in favore dei marchionali, con tre gol tutti dal dischetto e tante occasioni mancate di un soffio. Sul campo dell’ultima in classifica, nerostellati e granata partono contratti ma è il Saluzzo a prendere presto l’iniziativa. Dopo una punizione di Curto deviata dalla barriera e un’occasione alta di Serino arriva la svolta al match. Fallo in area ai danni di De Peralta: è rigore per il Saluzzo con espulsione di Olivero. Dal dischetto trasforma capitan Alessandro Serra. In chiusura di frazione i saluzzesi provano a chiudere i conti ma l’occasione di Tosi è ribattuta in angolo. Nella ripresa, la Cheraschese prova a rimettersi in gioco con Orofino e Capuano ma il Saluzzo si salva. Il raddoppio dei marchionali arriva ancora su rigore per fallo di mano: Serra si ripete e fa 2-0. Gli ospiti triplano, ancora su rigore: questa volta calcia De Peralta ed è tris. Domenica, Saluzzo in casa contro Corneliano.

Giovedì, 07 Marzo 2019 19:57

Cambio allenatore sulla panchina del Saluzzo

Scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)

Il Saluzzo comunica di aver affidato la guida tecnica della propria prima squadra al signor Riccardo Boschetto,
Il nuovo tecnico ha trovato l'intesa con la società e sarà alla guida dell'allenamento di domani, in vista dell'importante incontro salvezza di domenica contro la cheraschese.

Il presidente Boretto e il DS Silvio Degiovanni augurano un buon lavoro al nuovo mister per questo finale di stagione dove l'unico obiettivo sarà il raggiungimento della salvezza.

La società ringrazia anche il lavoro svolto in questi mesi da Silvio Viale, e i suoi collaboratori Dematteis e Novo, augurando loro ogni bene per il proseguo della carriera.

Lunedì, 04 Marzo 2019 08:46

ECCELLENZA: ALBESE 0 SALUZZO 0

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

ALBESE 0 SALUZZO 0


 

ALBESE: Cammarota, Grinaldi, Arione, Di Marco (1'st Massucco), Roveta, Boveri, Del Piano, Anania, Novara (4'st De Leo), Sanci (47'st Viola), Rinaldi (18'st Santarossa). A disp. Taliano, Martinetti, Luciano, Piccinino. All. Gatta. 

SALUZZO: Nardi, Supertino, Serra A., Mazzafera, Caula, Serino, Tavella (42'st Cesaretto), Berardo (8'st Tosi), De Peralta, Curto (35'st Mondino), Morero. A disp. Malaspina, Carli, Caldarola, Depetris, Pampiglione, Tufano. All. Viale.

ARBITRO: Esposito di Napoli.

ALBA - Anche un calcio di rigore fallito al novantesimo frena la rincorsa del Saluzzo verso la salvezza. Sul campo dell'Albese, in un derby fratricida tra due squadre in ritardo in classifica, i granata scontano le pesanti assenze di Carli, Caldarola e Marco Serra, tutti fuori per infortunio. Gli ospiti di mister Viale partono bene e costruiscono tre occasioni nei primi venti minuti con De Peralta, il grande ex, e Curto. La prima, vera palla gol è però in favore dei padroni di casa: calcio d'angolo a rientrare di Sanci ma la difesa saluzzese spazza sulla linea di porta. I granata rispondo con una doppia opportunità per il solito De Peralta, ma l'equilibrio non si spezza. Nella ripresa il Saluzzo intensifica la sua spinta e mister Viale getta nella mischia anche il giovane Tosi. Il gol, però non arriva. All'11'', la grande occasione per i saluzzesi ma Morero non trova la deviazione vincente a pochi passi dalla porta. Bravo Tosi al 35' su un pallone che arriva da calcio piazzato: l'ex Cuneo Cammarota si salva. Sui titoli di coda, l'episodio che poteva cambiare l'esito del match, con il calcio di rigore concesso per il fallo di Cammarota su De Peralta. I due si ritrovano di fronte nel tentativo dal dischetto: il duello è vinto alla grande dal portiere langarolo, che salva di piede sulla conclusione debole dell'ex compagno di squadra. Domenica, altra trasferta salvezza sul campo dell'ultima della classe Cheraschese. 

Sponsor

Sponsor

Campionati

Campionati

Campi

CampiCalcio

WebMail

MailGrandi

Segreteria

segreteria

Contattaci

Contattaci

Facebook

facebook

Lega Calcio

LegaCalcio

F.I.G.C.

federazioneItalianaCalcio

Lega dilettanti

FederazioneDilettanti

LND Piemonte

lnd piemonte vda

A.I.A

AssociazArbitri

L'album delle figurine

Figurine01

Documenti

Documenti

Vieni con NOI

CercoTe

La nostra felpa

Felpa Saluzzo

Convenzioni

Convenzioni

Newsletters

Mappa Saluzzo