Accetti i cookie? Clicca sul tastino verde per accettarli, questo sito non gestisce in alcun modo i dati personali dei visitatori, nè per fini promozionali, nè per fini eprsonali.

Stampa questa pagina
Domenica, 10 Marzo 2019 19:43

2010 Primi al Torneo di Carnevale a Barge

Scritto da
Vota questo articolo
(4 Voti)

 

Saluzzo Granata: Pertosa, Rinaudo, Fraire, Radosta, Rizzuti, Delija.

Saluzzo Bianco: Villosio, Palushi, Casetta S., Granato, Garetto, Allione.

Saluzzo Azzurro: Bessone, Musso, Casetta A., Casetta F., Abbà, Cavallo.

Allenatori: Giacchero e Rivoira

Esaltante prestazione dell’AC Saluzzo 1901 al Torneo del Carnevale organizzato dall’ASD Infernotto Calcio al Comunale di Barge in Via Azienda Moschetti. I saluzzesi si sono presentati a dover difendere il primato ottenuto al precedente Torneo della Pietra sempre sapientemente organizzato dall’Infermotto.

I granata hanno partecipato con tre formazioni ovvero il Saluzzo Granata, il Saluzzo Bianco ed il Saluzzo Azzurro per affrontare i tre gironi: Arlecchino, Pulcinella e Meneghino. In due su tre i ragazzi di Giacchero e Rivoira si sono posizionati al primo posto e nel terzo hanno ottenuto il secondo. 

Una grande prova che premia lo sforzo della rinnovata compagine sociale saluzzese che ha obiettivi ambizioni per il prossimo futuro: il primo è certamente il riconoscimento dalla FIGC di Scuola Calcio Elite e poi divenire riferimento per i giocatori e per le società del Marchesato, con cui collaborare per la crescita dei ragazzi.

La statistica, oltre ai piazzamenti, ha dato numeri importanti come: i 18 goal realizzati da Granato con il Saluzzo Bianco, gli oltre 10 goal di Abbà con il Saluzzo Azzurro,  i tanti goal di Rizzuti con il Saluzzo Granata, l’unico goal subito da Bessone con il Saluzzo Azzurro, la punizione all’incrocio dell’ambi-destro Rinaudo con il Saluzzo Granata, i nr. 9 goal a zero realizzati nella prima partita dal Saluzzo Azzurro, l’elevato numero di assist offerti da Cavallo e Delija per il Saluzzo Azzurro e Granata, l’infinito numero di palloni recuperati da Musso e Casetta A., le marcature ferree di Radosta e Palushi.

Altri dati sarebbero da citare e che verranno riferiti ad Orsi e Rosano della Scuola Calcio Excellent, che l’AC Saluzzo 1901 offre agli iscritti del Settore di Base per un piano di lavoro programmato e certificato.

 

Tutti insieme a tifare Saluzzo con il motto di Casa Cavassa: Droit quoi qu’il soit (Avanti a qualunque costo)

 

Letto 739 volte Ultima modifica il Lunedì, 11 Marzo 2019 18:32
ANDREA

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Devi effettuare il login per inviare commenti