Accetti i cookie? Clicca sul tastino verde per accettarli, questo sito non gestisce in alcun modo i dati personali dei visitatori, nè per fini promozionali, nè per fini eprsonali.

Venerdì, 29 Marzo 2019 07:34

ESORDIENTI 1° ANNO (2007): In un torrido sabato “estivo” ...

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Roreto di Cherasco – 23 marzo 2019.

Un Saluzzo decimato dagli infortuni affronta la difficile trasferta contro la Roretese 1975.

Il campo, privo di erba ed arso da un sole prematuramente estivo, considerata l’impossibilità di effettuare cambi per far rifiatare i ragazzi, rischia di diventare l’elemento determinante.

I° Tempo:

La partita è piacevole, con rapidi capovolgimenti di fronte ed occasioni per entrambe le squadre.

I padroni di casa passano in vantaggio, ma vengono presto raggiunti dal Saluzzo che, con una bella rete di Samuele Samaritano, ottiene il meritato pareggio.

II° Tempo:

Nella ripresa i timori iniziali, purtroppo, si trasformano in triste realtà. Verso la metà della frazione di gioco l’assenza di “forze fresche” fa sentire il suo peso; il Saluzzo, inevitabilmente, rallenta i ritmi e la Roretese non si lascia sfuggire l’occasione, aggiudicandosi il tempo. 

III° Tempo:

Un moto d’orgoglio spinge i marchionali a dare il tutto per tutto. Sebbene ormai esausti, riescono a chiudere gli avversari nella loro metà campo, passando in vantaggio grazie a Samuele Samaritano.

La partita sembra indirizzata verso un equo risultato di parità, ma nelle concitate fasi finali dell’incontro la Roretese affonda il colpo e riesce ad aggiudicarsi la frazione di gioco.

Al di là del risultato, frutto più che altro di una serie di sfortunate coincidenze, i giovani atleti saluzzesi hanno dimostrato impegno, coesione, tecnica e spirito di squadra ... con l’intera rosa a disposizione sarà tutta un’altra storia.

AC Saluzzo 1901: Barberis, Bertola, Biagi, Bottasso, Maero, Narciso, Quaglia, Samaritano, Secchi e Sorasio.

Risultato finale in base ai tempi di gioco: Roretese 1975 - Saluzzo 3 - 1

Letto 571 volte
Narciso Enrico

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Venerdì, 29 Marzo 2019 07:34

ESORDIENTI 1° ANNO (2007): In un torrido sabato “estivo” ...

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Roreto di Cherasco – 23 marzo 2019.

Un Saluzzo decimato dagli infortuni affronta la difficile trasferta contro la Roretese 1975.

Il campo, privo di erba ed arso da un sole prematuramente estivo, considerata l’impossibilità di effettuare cambi per far rifiatare i ragazzi, rischia di diventare l’elemento determinante.

I° Tempo:

La partita è piacevole, con rapidi capovolgimenti di fronte ed occasioni per entrambe le squadre.

I padroni di casa passano in vantaggio, ma vengono presto raggiunti dal Saluzzo che, con una bella rete di Samuele Samaritano, ottiene il meritato pareggio.

II° Tempo:

Nella ripresa i timori iniziali, purtroppo, si trasformano in triste realtà. Verso la metà della frazione di gioco l’assenza di “forze fresche” fa sentire il suo peso; il Saluzzo, inevitabilmente, rallenta i ritmi e la Roretese non si lascia sfuggire l’occasione, aggiudicandosi il tempo. 

III° Tempo:

Un moto d’orgoglio spinge i marchionali a dare il tutto per tutto. Sebbene ormai esausti, riescono a chiudere gli avversari nella loro metà campo, passando in vantaggio grazie a Samuele Samaritano.

La partita sembra indirizzata verso un equo risultato di parità, ma nelle concitate fasi finali dell’incontro la Roretese affonda il colpo e riesce ad aggiudicarsi la frazione di gioco.

Al di là del risultato, frutto più che altro di una serie di sfortunate coincidenze, i giovani atleti saluzzesi hanno dimostrato impegno, coesione, tecnica e spirito di squadra ... con l’intera rosa a disposizione sarà tutta un’altra storia.

AC Saluzzo 1901: Barberis, Bertola, Biagi, Bottasso, Maero, Narciso, Quaglia, Samaritano, Secchi e Sorasio.

Risultato finale in base ai tempi di gioco: Roretese 1975 - Saluzzo 3 - 1

Letto 571 volte
Narciso Enrico

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.