Accetti i cookie? Clicca sul tastino verde per accettarli, questo sito non gestisce in alcun modo i dati personali dei visitatori, nè per fini promozionali, nè per fini personali.

Martedì, 06 Dicembre 2022 17:09

Calcio champagne al "Pala Einaudi".

Scritto da
Vota questo articolo
(5 Voti)
Provvidenziale parata di Matteo Botta Provvidenziale parata di Matteo Botta

Under 17 C5 Regionali - Girone B - Saluzzo, 04 dicembre 2022.

Saluzzo - Onnisport

Sul parquet della Palestra Einaudi si disputa l'ultima gara del girone di andata prima della pausa natalizia.

I° Tempo:

Sin dalle prime battute il Saluzzo affronta l’incontro con un piglio decisamente offensivo, pressando gli ospiti nella loro metà campo. Alla prima vera occasione da rete i “blancos” passano in vantaggio grazie a Fabio Forgia che, su calcio di punizione da posizione defilata sulla fascia sinistra, sblocca il risultato.

La reazione dell’Onnisport non si fa attendere e dopo pochi minuti segna il gol del pareggio.

La squadra di casa non si scompone e mantiene il suo atteggiamento spiccatamente offensivo. L’Onnisport ferma fallosamente un’azione del Saluzzo. La distanza dalla porta è notevole, ma Fabio Forgia scaglia una saetta che riporta in vantaggio i marchionali.

Passano pochi minuti ed Andrea Narciso, presa palla sulla trequarti offensiva, supera un difensore e lascia partire un diagonale rasoterra che si insacca alla sinistra del numero uno avversario.

La compagine del marchesato continua a premere: Tommaso Pairasso riceve il pallone sulla fascia sinistra, avanza rapidamente e giunto quasi sulla linea di fondo scarica un gran tiro che si stampa sulla base del palo più vicino. I ritmi sono sempre più elevati. Matteo Bertola riceve la sfera al limite destro dell’area e senza esitazione sfodera un tiro preciso per il “poker” del Saluzzo.

Sul finire del tempo, Umberto Cavallo potrebbe incrementare il vantaggio dei giocatori in maglia bianca, il suo tiro è potente, il portiere non riesce ad intervenire, ma il palo gli nega la gioia del gol.

II° Tempo:

L’intervallo non raffredda la veemenza del Saluzzo ed il match riparte con un’occasione per Luca Molinengo che, appena superata la linea mediana del campo, non ci pensa due volte e scaglia una impressionante “sassata”, ma questa volta è la traversa a salvare la porta avversaria.

Dopo quaranta minuti di corsa continua, il Saluzzo accusa la stanchezza e l’Onnisport, traendo il massimo profitto dal momentaneo blackout dei padroni di casa, segna due reti che riaprono la partita.

A ristabilire le distanze ci pensa Fabio Forgia che, ancora su calcio di punizione, firma la sua personale tripletta.

La partita è entusiasmante e le emozioni non sono ancora finite!

Christopher Tardivo entra in area dalla destra, il suo tiro viene respinto dal portiere, ma sulla ribattuta si avventa Tommaso Pairasso che si fa trovare pronto all'appuntamento con il gol.

Neanche il tempo di ricominciare ed Antonio Di Tullio sfiora la rete con un bolide che si infrange sulla traversa.

Il gioco riprende, Andrea Narciso recupera la palla al limite dell'area e con un tiro “chirurgico” mette a segno la sua prima doppietta stagionale.

Ormai i giochi sono fatti, ma c’è ancora tempo per l’ottava rete del Saluzzo: Umberto Cavallo riceve palla appena dopo la metà campo, avanza e dal limite sinistro dell'area lancia un’imprendibile “bomba” a cui l’estremo difensore non riesce ad opporsi.

L’ultima occasione della gara è per l’Onnisport che, poco prima del triplice fischio, al termine di una brillante azione offensiva, accorcia le distanze.

I nostri atleti, con la splendida prestazione odierna, hanno chiuso nel migliore dei modi la prima fase del Campionato, portando a casa i tre punti e regalando al folto pubblico uno spettacolo sportivo degno di essere ricordato a lungo. Complimenti al Mister ed a tutti i ragazzi!

AC Saluzzo 1901: Bertola M., Botta, Cavallo, Di Tullio, Forgia, Maero, Molinengo, Narciso, Pairasso, Ponso, Tardivo e Tuninetti.

Onnisport: Bornese, Capacchione, Curina, Cosentino, Diluca, Donega, Gallucci, Giura, Mouafiq, Piccirillo ed Urso.

Letto 218 volte
Narciso Enrico

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.