Accetti i cookie? Clicca sul tastino verde per accettarli, questo sito non gestisce in alcun modo i dati personali dei visitatori, nè per fini promozionali, nè per fini personali.

Domenica, 22 Gennaio 2023 17:06

Tre punti preziosi sul campo del Lisondria.

Scritto da
Vota questo articolo
(3 Voti)

Under 17 C5 Regionali - Girone B - Alessandria, 21 gennaio 2023.

Lisondria - Saluzzo

Nell'importante trasferta sul campo del Lisondria, il Saluzzo si gioca la possibilità di raggiungere il quinto posto nel girone.

I° Tempo:

Giusto il tempo di prendere confidenza con il parquet e l'incontro incomincia a regalare emozioni.

Christopher Tardivo riceve palla sulla fascia destra, avanza e lascia partire un gran tiro che il portiere avversario intercetta ma non trattiene, sulla corta respinta si precipita lo stesso Tardivo che insacca la palla dell'1 a 0.

Passano pochi minuti e la squadra di casa pareggia grazie ad una veloce azione che parte dalla rimessa laterale, passaggio al centro e tiro al volo che non lascia scampo al nostro numero uno.

Il Lisondria continua a premere ed approfittando di uno svarione difensivo sfrutta al meglio l'opportunità, segnando il gol del momentaneo vantaggio.

La reazione del Saluzzo è immediata. Schema perfetto da calcio d'angolo, dal corner destro la palla arriva al centro dell'area dove Lorenzo Secchi si fa trovare pronto all'appuntamento con il gol.

La partita è molto piacevole, le squadre si affrontano a viso aperto ed i continui capovolgimenti di fronte mantengono alta la tensione.

Ora è il Saluzzo a spingere con maggiore intensità. Tommaso Pairasso si invola sulla fascia destra, supera la metà campo, arriva quasi al limite dell'area e con un diagonale rasoterra al fulmicotone scaglia la palla a filo del palo più lontano.

La prima frazione di gioco si chiude con i marchionali in vantaggio per 3 a 2.

II° Tempo:

Anche nella ripresa il Saluzzo si presenta in campo molto determinato. Un tiro dalla distanza dei nostri ragazzi viene rimpallato dalla difesa in maglia gialla, la palla si impenna ai limiti dell'area, Andrea Narciso anticipa un difensore e con un pallonetto preciso supera il portiere in uscita, mettendo a segno la rete del doppio vantaggio.

I giochi sembrano fatti, ma il Lisondria trova subito la forza di reagire. Dopo un batti e ribatti sulla trequarti, la palla sembra destinata al portiere, ma con un intervento fulmineo un attaccante avversario la tocca quel tanto che basta per spiazzare l'estremo difensore e dimezzare le distanze.

La rete galvanizza la squadra di casa che continua ad attaccare e, dopo alcuni tiri fuori dallo specchio, trova la rete del pareggio.

Entrambe le squadre sono ben preparate ed attentamente disposte in campo e quando mancano pochi minuti alla fine l'incontro è ancora aperto a qualsiasi risultato. Ogni azione potrebbe rivelarsi decisiva per l'assegnazione dei tre punti.

Ormai manca veramente poco, il Saluzzo attacca con veemenza, ma l'azione viene interrotta fallosamente. L'arbitro assegna il calcio di punizione, la distanza è proibitiva, per cui, con ogni probabilità, la palla verrà scodellata al centro dell'area per l'ultima occasione del match. Fabio Forgia è pronto a calciare ed incurante della distanza, tira direttamente in porta, piazzando esattamente all'incrocio dei pali la palla della vittoria.

Passano pochi istanti ed il triplice fischio del direttore di gara libera la gioia dei ragazzi e scatena l'entusiasmo della tifoseria giunta ad Alessandria al seguito della squadra.

La partita è stata avvincente, le due squadre hanno gareggiato con impegno, dando vita ad un testa a testa che ha tenuto tutti gli spettatori con il fiato sospeso sino all'ultimo istante.

Complimenti a tutti i ragazzi! Il viaggio è stato lungo ... ma ne è proprio valsa la pena.

AC Saluzzo 1901: Botta, Cavallo, Forgia, Maero, Molinengo, Narciso, Pairasso, Ponso, Secchi, Tardivo e Tuninetti.

Lisondria: Accardi, Barone, Chilumo, Giugno, Lovisolo, Robutti, Spezzati, Torretta e Vella.

Letto 108 volte
Narciso Enrico

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.