Accetti i cookie? Clicca sul tastino verde per accettarli, questo sito non gestisce in alcun modo i dati personali dei visitatori, nè per fini promozionali, nè per fini eprsonali.

Domenica, 10 Ottobre 2021 09:57

Campionato 2021-22 Terza giornata Saluzzo-ValVaraita 4-2

Scritto da
Vota questo articolo
(2 Voti)
Il rigore trasformato da Fontanella Il rigore trasformato da Fontanella

Saluzzo - ValVaraita 4-2 (Masera, Fontanella, Bernardi, Fontanella)

a disp: Volpi, Sola,Martini,Susa,Valinotti,Caffaro,Masera,Trushi,Maero U,Maero F, Cravero,Castelli,Bonansone,Degiovanni,Bernardi,Cane)

Per la terza giornata di campionato i nostri Under 14 ospitano la formazione del Val Varaita, i nostri sono chiamati quanto di buono si é visto contro il San Benigno e sopratutto nell'amichevole infrasettimanale contro il Salice vinta con un secco 8-1.

Partenza sprint dei marchionali che dopo appena due minuti trovano il gol con Masera, per una partedel primo tempo sembriamo controllare l'avversario che raramente si affaccia dalle parti di Volpi. Con il passare dei minuti cala la concentrazione e arriva il gol avversario: da fuori area Pietra scaglia un pallone che sorprende il portiere e si insacca.

Ci si aspetta una reazione dei nostri che non arriva e si va al riposo sul 1-1, al via di ripresa é di nuovo il Val Varaita che trova il gol, ancora una volta con un tiro da fuori area. Spinti dai tifosi inizia un assalto alla metà campo avversaria ma pecchiamo di precisione quando é ora di concludere. Mister Rosano introduce forze fresche ed é proprio Bernardi, da poco entrato, che si guadagna il calcio di rigore che ci riporta in parità. Galvanizzati ricominciamo l'assalto e troviamo il gol prima con Bernardi (veramente decisivo il suo ingresso) e poi con una splendida punizione di Fontanella che blinda il risultato finale.

Un Saluzzo bello solo a tratti, bisogna trovare una maggior consapevolezza e grinta, il calendario corto non consente alcuna distrazione se non si vuole perdere il contatto con la testa della classifica, le qualità ci sono ma bisogna lavorare, lavorare, lavorare. Forza Saluzzo!!

Letto 123 volte Ultima modifica il Domenica, 10 Ottobre 2021 10:08
Marco Cravero

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.