Accetti i cookie? Clicca sul tastino verde per accettarli, questo sito non gestisce in alcun modo i dati personali dei visitatori, nè per fini promozionali, nè per fini eprsonali.

Area riservata
Martedì, 09 Marzo 2021 17:24

Serie D Saluzzo vs Legnano 1-2

Scritto da
Vota questo articolo
(3 Voti)
Carrer, autore del momentaneo vantaggio Carrer, autore del momentaneo vantaggio Foto Paolo Costa

Saluzzo vs Legnano 1-2


Si interrompe la miniserie positiva del Saluzzo che allo stadio “Amedeo Damiano” viene battuto dai lombardi del Legnano blasonata squadra che era partita con altre ambizioni e che ora si trova in una tranquilla posizione di classifica. Marchionali che vengono rimontati dopo il vantaggio di Carrer. Decidono le reti di Gasparri e Cocuzza dopo che quest’ultimo aveva fallito un calcio di rigore, il secondo consecutivo parato da Simone De Marino. Saluzzo che paga alcune colossali ingenuità individuali difensive e che viene risucchiato in piena zona playout pur con una gara da recuperare. Rispetto allo 0-0 esterno con il Vado mister Boschetto cambia quattro uomini. Tornano dal primo minuto i difensori Arkaxhiu e Soumahoro, quest’ultimo protagonista in negativo del pomeriggio saluzzese, mentre in avanti il turnover premia questa volta Tosi e Carrer. Nel corso della ripresa, per uno spezzone di partita debutterà in Serie D con la maglia granata Mattia Giordano ex Fossano nato il 6 maggio 2002. Dirige con autorità Matteo Dini di Città di Castello. Al 7’ azione personale in profondità di Gonella con pallone messo in angolo dalla retroguardia ospite. All’11’ sempre  Saluzzo. Interessante il traversone di Bedino per Carrer che a pochi passi dalla porta non riesce a concludere. Poco dopo il quarto d’ora sono i lombardi a rendersi pericolosi. Tunesi serve Cocuzza con tiro deviato da un difensore granata. Davvero buon ritmo per una gara gradevole. Al 24’ fallo di confusione fischiato in area saluzzese poi al 29’ colossale occasione sciupata dal Saluzzo. Grande azione iniziata da Tosi, rifinita da Carrer per Bedino che tira su Russo in disperata uscita.  Sulla ripartenza sono pericolosi i lombardi. Azione dell’ottimo Di Lernia che serve capitan Gasparri il cui tiro cross attraversa tutta l’area del Saluzzo per spegnersi fuori. Il primo tempo dura 46 minuti. Si riparte senza cambi ma con il Legnano più aggressivo che spaventa nei minuti iniziali il Saluzzo. Al 3’ dopo azione corale ci prova Tunesi, sostituito poi per crampi nel concitato finale, con pallone alle stelle. Percussione di Caldarola al 5’ con palla in corner. Poi è la volta di Gasparri ad avere sulla testa la palla del possibile vantaggio sciupato malamente da ottima posizione. Nel Saluzzo all’11’ ecco il primo cambio. Fuori Tosi e dentro Nicolò Clerici subito protagonista in occasione del vantaggio del Saluzzo. Proprio il 15 granata ruba palla e si invola verso l’area del Legnano. De Stefano lo tocca duramente ma Dini applica la regola del vantaggio. Palla a Gonella a sua volta contrastato in uscita disperata da Russo. Anche qui si gioca. Il pallone arriva dalle parti di Carrer che mette in rete per l’1-0 dei padroni di casa. Detto in precedenza dell’esordio di Giordano al 18’ ingenuità di Soumahoro che atterra Ronzani. E’ calcio di rigore netto che esalta le doti di De Marino che blocca la debole conclusione di sinistro di Cocuzza. Altro errore del Saluzzo in difesa e questa volta Gasparri batte il numero uno saluzzese. Entrano Supertino e Sardo ma al 28’ si materializza la rete decisiva dei “lilla” con Cocuzza, probabilmente in fuorigioco, che si riscattta e mette a segno il suo quindicesimo gol stagionale che darà i tre punti al Legnano. Reazione del Saluzzo al 32’. Sardo aggancia bene ma dal limite calcia male da buona posizione. Entra anche l’italo argentino Selpa per una manciata di minuti per un Saluzzo super offensivo. Al 40’ angolo pericoloso per il Saluzzo che attraversa tutta l’area dei lombardi. Russo guida a gran voce la sua squadra chiedendo concentrazione e grinta. C’è al 42’ una ghiotta possibilità per il Saluzzo con un calcio piazzato da posizione interessante ma la traiettoria di Gonella a girare esce di pochissimo. Sono cinque i minuti di recupero ma verranno prolungati a sei fino al 51’ ma il Saluzzo non ha più la forza di pervenire al pareggio. Sabato in anticipo delicato derby in chiave salvezza contro il Fossano dove bisogna ritrovare i tre punti. Si recupera infatti il match rinviato lo scorso 14 febbraio per il maltempo.  

Letto 310 volte Ultima modifica il Martedì, 09 Marzo 2021 17:28
Ufficio stampa

Ufficio stampa Saluzzo Calcio

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Devi effettuare il login per inviare commenti