Accetti i cookie? Clicca sul tastino verde per accettarli, questo sito non gestisce in alcun modo i dati personali dei visitatori, nè per fini promozionali, nè per fini eprsonali.

Area riservata
Mercoledì, 04 Dicembre 2019 16:13

ESORDIENTI 2° ANNO (2007): Continua la serie di risultati positivi per il Saluzzo.

Scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)

Dopo due settimane di sosta forzata a causa delle piogge torrenziali che hanno reso impraticabili i campi, il campionato riprende dal turno che, in base al calendario, si sarebbe dovuto disputare il 16 novembre. Il Saluzzo “Azzurro”, nella sua quarta trasferta consecutiva, affronta il Sommariva Perno a Montaldo Roero, mentre il Saluzzo “Granata” è impegnato a Marene.

GIRONE A – Montaldo Roero, 30 novembre 2019.

I° Tempo: Incuranti delle condizioni del campo, ancora molto pesante, i giovani granata affrontano la partita con grande impegno, riuscendo a mantenere costantemente il controllo del gioco. La squadra di casa si difende bene, contiene in più occasioni la veemenza degli ospiti e, capitalizzando al meglio un’azione di rimessa, segna la rete con cui si aggiudica il tempo.

II° Tempo: La reazione dei marchionali non si fa attendere. Dopo un paio di azioni sventate all’ultimo dalla difesa nerazzurra arriva il gol: gran tiro dal limite di Pietro Panero, il portiere intercetta ma non trattiene il pallone e sulla corta respinta si avventa Antonio Ponso che segna la rete del vantaggio nel parziale. Nei minuti finali il Sommariva Perno ha a disposizione la palla del pareggio, ma Edoardo Bertola con un plastico tuffo toglie la sfera dall’angolino basso e salva il risultato.

III° Tempo: Ancora il Saluzzo in evidenza. Rientrato in campo dopo un lieve infortunio occorsogli in precedenza, Filippo Biagi segna l’eurogol che porta in vantaggio la squadra ospite: a pochi metri dalla bandierina del calcio d’angolo destro, sfodera un tiro di rara precisione e piazza la palla nel “sette” più lontano. La vittoria è quasi a portata di mano, ma alla ripresa del gioco dopo il time out, il Sommariva Perno con una fulminea azione corale trova la rete del definitivo pareggio.

Saluzzo più propositivo e Sommariva Perno ben disposto in difesa portano a casa un pareggio che accontenta tutti.

AC Saluzzo 1901: Baku, Bertola, Biagi, Bottasso, Fiore, Narciso, Pairasso, Panero, Ponso, Secchi e Susa.

Risultato finale in base ai tempi di gioco: Sommariva Perno – Saluzzo 2 - 2

GIRONE D – Marene, 30 novembre 2019.

I° Tempo: Un Saluzzo molto determinato giunge a Marene con la ferma intenzione di portare a casa il punteggio pieno. Dopo alcuni minuti di predominio territoriale, la squadra ospite trova il meritato vantaggio con Simone Invernizzi il quale, direttamente da calcio d’angolo, mette a segno la splendida rete dell’1 a 0.

II° Tempo: La partita è molto combattuta, entrambe le compagini vogliono fare bella figura. A spezzare gli equilibri ci pensa Edoardo Vallone il quale, dopo aver recuperato la palla al limite dell’area, lascia partire un tiro preciso che si insacca nell’angolino basso. La squadra di casa non demorde, cerca di raggiungere il pareggio, ma Alessio Menzio, dopo uno scambio stretto con un compagno all’interno dell’area avversaria, realizza il gol della tranquillità che permette al Saluzzo di aggiudicarsi anche la seconda frazione di gioco.

III° Tempo: Il Saluzzo, non pago del risultato, attua un pressing asfissiante che porta il Marene all’autorete su tiro di Edoardo Gallesio. Passano pochi minuti e Filippo Garello con un pallonetto dal limite dell’area porta a cinque le reti del Saluzzo. Il Marene segna il gol della bandiera, ma quando i giochi sembrano ormai fatti, ancora Alessio Menzio, questa volta con un tiro dal limite dell’area, mette a segno la rete che pone fine all’incontro.

AC Saluzzo 1901: Alesso, Forgia, Gallesio, Garello, Grosso, Invernizzi, Jamhouri, Maero, Menzio, Quaglia, Sorasio e Vallone.

Risultato finale in base ai tempi di gioco: Marene – Saluzzo 0 - 3

Letto 481 volte
Narciso Enrico

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Devi effettuare il login per inviare commenti