Accetti i cookie? Clicca sul tastino verde per accettarli, questo sito non gestisce in alcun modo i dati personali dei visitatori, nè per fini promozionali, nè per fini personali.

Domenica, 28 Novembre 2021 11:47

Viaggio in Transilvania

Scritto da Bram Stoker
Vota questo articolo
(1 Vota)

A.C. Cuneo 1905 Olmo - A.C. Saluzzo 1901 = 3-0

 

Giocatori: Balangero, Barale, Cavallo, Fraire, Ghione, Gramaglia, Musso, Nika, Palushi, Prencipe, Rinaudo, Riva, Vernoli, Villosio.

Mister: Fasano, Rivoira.

In un clima freddo ed umido, ma di quelli da ricordare tutti i Santi, impavidi genitori hanno assistito i loro ragazzi ad una prestazione opaca al Parco della Gioventù di Cuneo. 

La nebbia ha accolto i giovani marchionali, tanto che il Parco Gesso-Stura si è trasformato nella Transilvania e l’avversario in Dracula. Nulla sono servite le ilarità dei tifosi sugli spalti,il supporto commosso delle madri accorse a vedere i loro piccoli che venivano morsi dal vampiro.

Se Fasano fosse Mazzarri si sarebbe appellato alle dimensioni del campo, alla mancanza di tè caldo, alla foschia ed all’arbitro che pareva tanto il nostro Ciaferlin.

E’ andata così con Villosio e Riva sopra le righe ed una generosa prestazione di Cavallo e Musso in mezzo al campo. Gli attaccanti che si sono susseguiti - Nika, Prencipe, Ghione - hanno avuto poche occasioni limpide ma dopo lo smarrimento iniziale hanno fatto vedere che esiste la grinta. Quella non è mancata sicuramente a Fraire e Vernoli che sulla destra hanno messo il fisico nelle situazioni di difficoltà. Barale e Rinaudo hanno dovuto affrontare tra i più talentuosi esterni di categoria mentre Palushi e Gramaglia se la sono vista con taglie fuori misura. 

La cricca ha ritrovato poi il sorriso al Piedigrotta con la formazione tipo delle feste: tavolo giocatori, tavolo mamme e tavolo padri. Le foto non mentono: ragazzi sorridenti, un padre distaccato in preghiera che spera di mangiare rapidamente e due signore biricchine che guardano maliziose al un fotografo tanto alto quanto bello. 

La prossima partita arriva il Fossano e qui recupereremo sicuramente Sola, fermato dalla burocrazia, si spera in Radosta - manca sicuramente con il suo mancino in difesa - e Battisti fermo per giostra portieri. FORZA SALUZZO!

Letto 344 volte Ultima modifica il Domenica, 28 Novembre 2021 11:51
Altro in questa categoria: « Andiamo a comandare!