Accetti i cookie? Clicca sul tastino verde per accettarli, questo sito non gestisce in alcun modo i dati personali dei visitatori, nè per fini promozionali, nè per fini eprsonali.


PRIMA SQUADRA
Campionato SerieD

Lunedì, 08 Novembre 2021 15:48

Saluzzo VS Pont Donnaz 0-0

Scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)

Terzo risultato utile consecutivo per il Saluzzo. Prosegue la miniserie positiva dei marchionali nel campionato di Serie D. Capitan Gabriele Carli e compagni dopo il pareggio contro la Caronnese e la vittoria casalinga contro l’Hsl Derthona escono indenni anche dal “Comunale” di Monjiovet. In Valle D’Aosta sulla ruota del match tra Pont Donnaz e Saluzzo esce il segno x, a reti bianche, come già nella gara di ritorno della scorsa stagione. Gara non vivacissima ma ospiti attenti e coperti pronti a ripartire ogni volta che si presentava l’occasione. Strepitoso il baby portiere Ramon Virano classe 2004 decisivo al 44’ del primo tempo con grande deviazione di piede su Gaeta e soprattutto al 9’ della ripresa quando d’istinto respingeva la botta al volo da pochi passi di De Cerchio. Non c’è sulla panchina dei valdostani lo squalificato mister Roberto Cretaz. Al suo posto Gianni Cuc. Divisa arancione per i padroni di casa; in granata gli ospiti; maglia gialla e pantaloncini neri per la terna arbitrale guidata da Andrea Migliorini di Verona che dirige senza particolari problemi una gara molto corretta. Si gioca sullo splendido manto erboso del comune a pochi passi da Verres. Dopo la clamorosa qualificazione in  Coppa Italia ottenuta con la vittoria sul terreno del Silvio Piola contro il blasonato Novara i valdostani, che dopo appena due gare avevano esonerato mister Fabrizio Daidola, buttano subito nella mischi a il centravanti Marco Gaeta classe 1992 ex Bra e Chieri. Delude il numero nove che viene sostituito dopo 73 minuti di gioco. Nel Saluzzo squadra che vince non si cambia. Mister Mauro Briano conferma gli undici che una settimana prima avevano battuto il quotato Hsl Derthona. In panchina il nuovo acquisto 2001 Mario Greco ex Cosenza, Catrovillari, Rende e nella prima parte della stagione a Bra dove ha realizzato una rete. Il numero quindici esordirà in granata giocando al posto di Matera dal 12’ della ripresa. Saluzzo che parte bene nel primo tempo con Matera che è subito pericoloso al 5’ con una conclusione fuori di poco. Al 13’ altro pericolo per la porta difesa da Pietropaolo Novallet con  Lewandowski che serve Mazzafera che invita alla conclusione Poppa con tiro lato. Gran possesso di palla degli arancioni di casa ma fino al 44’ nessun pericolo per Caldarola e compagni. L’ingresso di Jeantet al 1’ della ripresa al posto di Nuti, già ammonito nel corso del primo tempo, da più vivacità al  Pdhae che rientra dagli spogliatoi più aggressivo. Dopo 26’ secondi subito pericolo per il Saluzzo che si salva. Al 2’ botta dalla distanza proprio del nuovo entrato con palla fuori. C’è il miracolo di Virano su De Cerchio e poi al 14’ botta di Sterrantino su assistenza di Gaeta che termina fuori. Nel secondo tempo la gara è sicuramente più apprezzabile e godibile. Ci sono spazi per le ripartenze del Saluzzo che non vengono sfruttate adeguatamente. Proteste ospiti al 19’ per un contatto su Greco ma si gioca. Grande chance, l’ultima del match, al 47’ e 30’ per Lewandowski che calcia sulla barriera un calcio di punizione da favorevolissima posizione. Saluzzo con la porta inviolata da 180 minuti che centra un prezioso punto in un mese di novembre con ben quattro gare su cinque lontane da casa.

Letto 166 volte Ultima modifica il Lunedì, 08 Novembre 2021 15:56
Ufficio stampa

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.